H. MATISSE, L'escargot

Henri Matisse, L'escargot, 1953, collage su carta bianca, pittura su carta, mt 2,87x2,88, Tate Gallery, Londra

VEDI?

L'escargot, ovvero la lumaca. Un animale così piccolo e nascosto che qui diventa enorme: quasi tre metri per tre! Un grande corpo blu, la testolina verde e una spirale di colori che sembra danzare e suonare davanti a noi in un'armonia di forme e cromie.
"Bisogna crescere insieme all'albero": è un detto cinese che l'artista amava molto. Era partito da una lumachina, tenuta in mano a lungo, osservata fino a diventare lui stesso lumaca sentendo la sua particolare forma dispiegarsi nel suo animo. 

TI PIACE QUEST'OPERA?

È un papier collé, ovvero un collage di carte dipinte a mano e incollate su carta bianca. L'autore è l'artista francese Henri Matisse: quando l'ha realizzata aveva 83 anni ed era costretto a letto o sulla sedia a rotelle da una brutta malattia. Nonostante questo, Matisse ha creato un'opera giocosa che emana felicità osservando la realtà con gli occhi e lo spirito di un bambino. Sembra un'opera semplice, ma esprime grande senso della misura e dell'equilibrio. È ancora più straordinario se si pensa che Matisse aveva vissuto durante due guerre mondiali senza perdere il suo amore per la gioia e la vita: "Mi impegno a creare un'arte che sia per lo spettatore, in qualunque condizione si trovi, una sorta di calmante cerebrale, di tregua, di piacevole certezza che doni pace e tranquillità".