Josef Albers, Studio per omaggio al quadrato: Buongiorno

Josef Albers, Studio per omaggio al quadrato: Buongiorno, 1964, Busca (Cn), Collezione La Gaia

 

VEDI?
Un quadrato dentro l'altro, toni caldi, il titolo Buongiorno che ricorda il sorgere del sole. C’è qualcosa che muove l'immobile quadrato: è il rapporto tra i colori.

TI PIACE QUEST'OPERA?

È di Josef Albers, grande esploratore del colore e dei suoi effetti sul cervello e sull’occhio umano. Come maestro diceva: «Non insegno a dipingere ma a vedere (...), ad aprire gli occhi».

Gli accostamenti cromatici cambiano la qualità del colore e creano dinamismo tra le forme nello spazio, suscitando in noi emozioni diverse.