O. Eliasson, The Sun Has No Money, 2008

Olafur Eliasson, The Sun Has No Money (Il sole non ha soldi), 2008, installazione luminosa, Museo d'Arte Contemporanea, Castello di Rivoli (TO)

VEDI?

Un grande spazio vuoto e scuro, la luce bianca che lo illumina, cerchi luminosi che ruotano intorno a te e cambiano colore. È la nascita del colore cui puoi assistere se sei dentro l'opera di Olafur Eliasson dedicata alla nostra stella: il Sole!

TI PIACE QUEST'OPERA?

È fatta di luce e meraviglia: l'emozione e lo stupore che gli spettatori provano come individui e condividono con gli altri. Entri in una grande stanza buia e immensi cerchi di luce nascono sotto il tuo sguardo girandoti intorno! Sei immerso in un micro-universo, come un pianeta nel sistema solare. Dalla luce bianca vedi nascere e svanire uno dall'altro i colori dell'arcobaleno: Olafur lascia che si creino da un gioco di specchi tra la luce e tre piccoli cerchi di plastica trasparente che la luce tocca aprendosi nei sette colori. Per l'artista è molto importante lasciare il tempo al visitatore di perdersi nel silenzio della contemplazione di fenomeni naturali effimeri e irripetibili. Ma ama anche che questo stupore sia condiviso tra le persone, immerse nella magia.