Giochiamo con l'arte di STEFANO DA VERONA

Tante idee per giocare: la Natività

Osservate con i bambini il dipinto raffigurante la Natività, fate scoprire quali sono i personaggi rappresentati guidandoli, in special modo, all'identificazione di quelli con dell'oro "attorno alla testa".
Chiedete loro perché alcuni hanno l'aureola o degli oggetti dorati ed altri no.
Spiegate il ruolo dei Re Magi e che cosa portarono in dono a Gesù.
Chiedete chi potessero essere le altre persone raffigurate in secondo piano (aiutateli suggerendo categorie lavorative tipo pastori falegnami ecc).

Dopo aver letto il dipinto invitateli a pensare quali persone oggi potrebbero essere al cospetto di Gesù Bambino, dopo ciò date ai bambini delle riviste con foto da ritagliare di persone al lavoro (contadini, operai…). Potete anche far portare da casa fotografie di amici e parenti.
Fotocopiate la Natività tratta dalle illustrazioni de La Giostra, coloratela con la tecnica che più piace, fate incollare intorno i personaggi ritagliati; date ai bambini dei pezzettini di carta stagnola dorata (la si trova in special modo negli involucri delle caramelle o cioccolatini) e fatela attaccare attorno alle teste di alcune figure a scelta, oltre a quella della Natività.

Fatevi dire le motivazioni della scelta dei personaggi "forniti" di aureola!

Con i bambini più grandi usate la tecnica dei graffiti.
Fate individuare ai bambini i colori più appariscenti dell'opera, dopo ciò date loro un foglio di carta bianco e invitateli a riempirlo totalmente con i colori a cera (fate usare solamente i colori dapprima individuati).
Ricoprite il tutto con della tempera scura (marrone, nera ecc.). Quando il colore è ben asciutto proponete ai bambini di disegnarci su, graffiando la superficie con una monetina o qualcosa di leggermente appuntito (matita, penna senza punta…).

Commentate con loro il risultato ottenuto.