Giochiamo con l'arte di Jackson POLLOCK

Tante idee per giocare: lo "sgocciolamento"

Mostriamo ai bambini il quadro e chiediamo loro che cosa ne pensano, facciamo fluire liberamente le loro idee, senza guidarli.
Spieghiamo come l'autore, stanco del solito modo di dipingere i quadri con la tela appoggiata ad un cavalletto, ne abbia inventato uno nuovo: far gocciolare il colore con bastoni ,mestoli o pennelli su tele stese sul pavimento.

Recuperiamo con i bambini alcuni oggetti che serviranno a far gocciolare il colore sulle loro "tele": bricchi con il beccuccio, bastoni, cannucce, spruzzi, contagocce, mestoli, cucchiai, forchette, tasche da pasticcere (fatte con dei sacchetti di plastica per alimenti tagliando un angolo dell'estremità inferiore) e chiediamo loro di inventare, e proporre, altri oggetti con cui "dipingere" gocciolando.

Prepariamo il colore per la colatura mischiando colla vinilica e tempera (il colore sarà più o meno liquido variando le proporzioni di colla e colore).

Per i bambini più piccoli prepariamo dei fogli di cartoncino (formato A4) mentre per i più grandi possiamo stendere a terra dei grandi fogli di cartoncino (formato 50x70) per dar loro il modo di girarci attorno.
Sempre con i bambini più grandi possiamo movimentare la colatura facendo correre sui fogli macchinine , palline da ping pong ecc.

Tutte queste tracce lasciate sui fogli prenderanno vita con la fantasia dei bambini.