Vita dell'artista: Fausto MELOTTI

Fausto Melotti è uno scultore italiano, morto nel 1986, che fa parte di quella categoria di artisti a cui piace giocare con la propria creatività.

Studia tanto e diventa ingegnere e mostra come scienza, tecnica e libertà possano creare l’arte che rappresenta la vita.
Pratica la scultura subito dopo la laurea in ingegneria elettrotecnica, poi si indirizza verso la ceramica, realizzando dei piccoli teatri in terracotta colorata, dipinti per rappresentazioni teatrali e fiabe musicali. Per Melotti, infatti, la musica è universale e fantastica.

Mano a mano che crea le sue sculture inventa un'arte nuova: usa fili metallici e reti sottili disposte su strutture da pesca come se fossero stese al vento. Al suo lavoro di artista, che gli fa scegliere materiali di recupero come la stoffa, la carta, le catenelle colorate, viene apprezzato dagli anni Sessanta, quando riceve premi importanti