Analisi dell'opera: Cifre e costellazioni amorose di una donna

Joan Mirò

NUMERI E COSTELLAZIONI INNAMORATI DI UNA DONNA, 1941

Art Institute of Chicago, Chicago

 

È un dipinto realizzato da Joan Mirò e appartiene alla serie: “Costellazioni”.
L’artista prima ritaglia dei suoi disegni vecchi, creando pezzi di animali, stelle... e poi li sistema su uno sfondo colorato, ottenuto anche sfregando semplicemente i pennelli sulla tela, per pulirli dai colori utilizzati nei dipinti precedenti. Ogni dipinto, così, lascia parte dei suoi colori in quello successivo, stabilendo una specie di contatto tra opere. Le forme in quest'opera sono morbide, danno l'idea di essere degli occhi, delle ciglia, sono  immagini fantasiose che non hanno niente a che fare con la realtà. L’intero dipinto è pieno di linee, segni e colori e ogni elemento richiama gli altri; l’uno non è pensabile senza l’altro. Sugli incroci delle forme e delle linee c’è il colore, in tinte chiare opposte al nero. Sembra quasi che Mirò cerchi una realtà dove il canto delle stelle gli dia la speranza di una nuova vita.