Vita dell'artista Vic Muniz

"L'umorismo è uno strumento eccezionale perché permette di abbassare le difese dello spettatore e presentargli le idee più bizzarre" Vic Muniz

Questo artista brasiliano che deve la sua fortuna... a un colpo di pistola; un giorno infatti difese un signore da un aggressore armato ma nella colluttazione partì un colpo e prese in pieno Vic. Chi lo colpì per sbaglio fu proprio il ricco derubato che gli regalò un bel gruzzolo per farsi perdonare. Così Vic lasciò il suo lavoro in Brasile e realizzò il suo sogno di trasferirsi a New York e diventare artista.

Lui arriva dal mondo della pubblicità e conosce molto bene il mondo degli oggetti e del cibo che sono sempre presenti nelle sue immagini fatte di polvere, rifiuti, plastiche, salse, cioccolato, marmellata, zucchero... persino fumo!

Quadri famosi rifatti di cibo, pronti da "consumare" con gli occhi e da far sparire con la bocca. Ritratti di bambini africani realizzati in fini granelli di zucchero raffinato.

O potenti immagini preziose realizzate con gli scarti di bottega o direttamente con la spazzatura.

L'arte e la vita vanno presi con ironia e giocando con le illusioni.

“L'opera d'arte è come una sottile membrana che separa il mondo vero da quello che noi percepiamo”: il nostro modo di raccontare la vita.