Vuoi giocare con i pesi e la bilancia?

Il peso offre ai bambini un primo confronto con il concetto di misura. Quotidiane situazioni di vita pratica e di gioco favoriscono lo sviluppo di questo concetto logico – matematico. Si comincia con ordine…

Bisogna mettere in ordine!

  • L’insegnante, o il genitore, chiede ai bambini con quali regole mettono i giochi nelle scatole e nei cesti;
  • invita i bambini a rappresentare graficamente la suddivisone dei giochi nell’aula;
  • sceglie con i bambini disegni o simboli da utilizzare per rappresentare insiemi e sottoinsiemi (ad esempio la scatola delle costruzioni, quella delle macchinine…);
  • suggerisce raggruppamenti secondo più criteri, ad esempio: le costruzioni grandi e gialle;
  • fa confrontare fra quantità presenti dei diversi contenitori;
  • aiuta nella rappresentazione delle quantità.

Il peso. Tutto dipende dallo zucchero…

  • Quanto pesano i giochi? Chi più chi meno? I bambini confrontano I giocattoli soppesando sulle mani;
  • I bambini provano ad occhi bendati ai intuire tra due oggetti chi pesa di più e chi meno;
  • soppesano una confezione di un Kg di zucchero, confrontano;
  • attuano tentativi spontanei di individuazione del peso, usando come unità di misura la confezione di zucchero;
  • i bambini elaborano ipotesi, si confrontano con i genitori;
  • verificano sulla bilancia.

In cucina, si pesa!
L’esperienza di cucinare una ricetta porta i bambini a prestare attenzione non solo agli ingredienti ma anche alle quantità. Possono aiutare la mamma in questo lavoro, utilizzando anche contenitori graduati; forniranno e giuste dosi di ingredienti per la ricetta che si è stabilito di fare!

SOPPESARE       la stima e i confronti
                               l’uso di strumenti di misura empirici
   
PESARE               l’uso di strumenti di misura appropriati
                               rappresentazioni grafiche di pesi
                               esperienze di cucina

Si gioca al lancio del peso!
Vicini alle Olimpiadi, in uno spazio all’aperto ampio, i bambini sperimentano il lancio di pesi diversi e la distanza che l’oggetto compie. Si può cominciare con una pallina da tennis di spugna, una pallina vera da tennis, una boccia di ferro. È compito del genitore allenatore misurare con un filo o il metro la distanza del lancio e registrare tutti i dati!

Sollevamento pesi
Un altro gioco per le nostre Olimpiadi, è quello di un buffo sollevamento del peso! Si comincia infilando sulle estremità di uno spaghetto due olive. Il bambino deve sollevare alto sulle braccia tese lo spaghetto senza far cadere le olive.
Si continua sollevando un ferro da maglia alle cui estremità ci sono due gomitoli di lana. E poi, sollevando il manico della scopa alle cui estremità ci sono due spugne da cucina forate per essere inserite a filo. E via così, con fantasia!