NINNA NANNA

Le filastrocche sono poesie, e ogni poesia è un fare. L'etimologia della parola poesia è da ricollegare al latino pŏēsis dal greco ποίησις, derivato a sua volta da ποιέω = produrre, fare, creare ed, in senso più ampio, comporre. La poesia è dunque proprio fare, agire; è opera del corpo e della parola. Le filastrocche fanno: amicizia, vicinanza, affetto, pensiero, emozione… e fanno pace, fanno quiete.

La Giostra ama le filastrocche perché sono suoni; Mela Cecchi ogni mese ce ne regalo una. Intorno al suono ricama parole. Il suono evoca, lascia affiorare emozioni, intreccia pensieri.

“Ogni filastrocca restituisce ogni cosa che ci è sfuggita, ogni cosa che non abbiamo avuto modo di vedere, ogni piccola che cosa che non abbiamo compreso… come apparizione” ci ha detto Mela.

La filastrocca nasce da un suono e crea un ritmo, che meraviglia! La filastrocca è apparizione!

Per la FESTA DEL PAPA’ ecco la filastrocca di Mela. Buoni sogni a tutti i papà che dormono tranquilli grazie ai loro bambini.

 

NINNA NANNA

Ninna nanna, ninna ò…

Restare svegli no non si può.

Ninna nanna, ninna ò…

Canta e ricanta il papà da un bel po’.

Ninna nanna, ninna ò…

Ronf…Zzzzzz…Ronf…Zzzzzz…

Dorme il papà di punto in bianco…

Sogni d’oro a un papà molto stanco.

 

 

Se vuoi sentire Mela che parla delle filastrocche segui il video

https://www.youtube.com/watch?v=7wQip1R4DPw&t=874s

Mela Cecchi

E' scrittrice e sceneggiatrice. Ha realizzato programmi televisivi di grande successo, fra cui “L’Albero Azzurro” e “Melevisione”, entrambi trasmessi da Rai Tre.  Come scrittrice ha pubblicato numerosi libri dedicati a bambini e ragazzi.

E' scrittrice e sceneggiatrice. Ha realizzato programmi televisivi di grande successo, fra cui “L’Albero Azzurro” e “Melevisione”, entrambi trasmessi da Rai Tre.

Come scrittrice ha pubblicato numerosi libri dedicati a bambini e ragazzi.

Rubrica: