Il punto

Dove può condurre un punto su un foglio bianco?

Peter H. Reynolds, Il punto, Edizione Apejunior, 2015 (ristampa)

Vashti rimane immobile davanti al foglio bianco durante la lezione di disegno. Il fatto è che Vashti proprio non sa disegnare. La sua insegnante la invita a fare un semplice punto. Vashti prende un pennarello e lo scaglia con rabbia sul foglio. La maestra lo guarda attentamente e le chiede di firmare il foglio. Il giorno seguente il punto di Vashti è appeso incorniciato ad una splendida cornice. La bambina pensa che potrebbe disegnare punti più belli di quello e così dà libero sfogo alla sua creatività. Qualche tempo dopo la mostra dei quadri di Vashti ha un grande successo. Un bambino osserva ammirato e, timoroso, confida a Vashti che lui non sa proprio disegnare. Così lei lo invita a tracciare una riga su un foglio e quindi a firmarlo.

CHIAVE di LETTURA

Non conosciamo le nostre possibilità, finché ci ostiniamo a non provarci, trovando inadeguata ogni cosa facciamo. Vashti è fortunata perchè incontra un'insegnante sensibile e illuminata, che la aiuta. Ma credere in se stessi non può essere questione di fortuna, deve essere il modo sano di crescere.