Toh! Un cappello!

Può un cappello divenire oggetto di contesa? Certamente, se chi lo trova tenta di appropriarsene. Storia in tre capitoli di due amiche alle prese con un ritrovamento speciale.

Jon Klassen, Toh! Un cappello!, edizione Zoolibri, 2016

Capitolo uno. Due tartarughe stanno tranqullamente passeggiando quando per strada trovano un bel cappello. Prima una e poi l'altra lo provano e sta benissimo a tutte e due. Ma come si fa? C'è un cappello solo, sta bene a tutte e due, ma non è giusto che lo abbia una sola. Quindi? Quindi si lascia dov'è e ci si dimentica di averlo visto.

Capitolo due. Le tartarughe stanno contemplando insieme il tramonto. Tutte e due possono godere contemporaneamente di questo spettacolo meraviglioso.

Capitolo tre. Dopo il tramonto le due amiche vanno a nanna e si stanno addormentando. Una dorme e sogna mentre l'altra, sveglia, sta pensando al cappello e tenta di andare a riprenderselo, finché l'amica le mostra un luogo e un tempo dove entrambe possono indossarlo.

CHIAVE di LETTURA

Un oggetto conteso potrebbe mettere a repentaglio un'amicizia. L'affetto che lega queste due tartarughe è così solido e profondo che decidono di rinunciare ad un bellissimo cappello, che piace a tutte e due, piuttosto che rovinare la loro amicizia.